Nella incantevole e suggestiva cornice di The Gritti Palace il cibo viene celebrato con attenzione e cura a 360 gradi. Il palazzo ha infatti, al suo interno, non solo diverse aree dove consumare pranzi e spuntini come: The Gritti Terrace – aperta tutti i giorni dalle 12 alle 18, da aprile ad ottobre – ed il Bar Longhi e la sua Riva Lounge – aperto tutti i giorni dalle 18 all’1 – ma anche un ristorante importante: il ristorante Club del Doge e la Scuola di Cucina Epicurea del Gritti Palace.

La Scuola di Cucina Epicurea è stata una parte essenziale dell’hotel Gritti Palace fin dal 1975. Ambito storicamente conviviale, questa scuola è uno dei luoghi prediletti tanto dai veneziani quanto dagli stranieri. Dalla sua riapertura, avvenuta dopo un laborioso e meticoloso processo di restauro conservativo dell’intera struttura dell’hotel, si è riconfermata essere un ambiente ideale in cui imparare, gustare e celebrare i sapori tradizionali della laguna, offrendo ai visitatori un’esperienza culinaria unica. L’Executive chef Daniele Turco accoglie i clienti della Scuola di Cucina Epicurea condividendo con loro eccezionali ricette veneziane, conoscenza dei prodotti di stagione, sapori dei territori e creazioni gastronomiche. Un autentico viaggio culinario a Venezia, con lezioni dal vivo, visite al mercato locale, corsi tematici ed ingredienti sopraffini. Vengono inoltre organizzati anche eventi a tema per celebrare le festività del calendario veneziano, con menù che rappresentano la storia culinaria della laguna. La Scuola di Cucina Epicurea offre diverse opzioni fra cui pacchetti speciali che si propongono esclusivamente agli ospiti del Gritti Palace ma anche lezioni private attraverso le quali lo chef Daniele Turco accompagna gli ospiti alla scoperta della cucina italiana, svelandone segreti e spiegando come preparare un delizioso pranzo a tre portate con i prodotti di stagione e i sapori del territorio.

Il Ristorante Club del Doge, sul Canal Grande è invece un luogo di celebrazione e di incontro delle eccellenze della tradizione culinaria veneziana e di nuove creazioni epicuree. Le delizie gastronomiche dell’Executive Chef Daniele Turco esprimono appieno il suo concetto culinario e cioè: tecniche di cottura veloci al fine di non distorcere il colore e il sapore dei prodotti freschi stagionali con un parsimonioso utilizzo di grassi di origine animale. Questi semplici principi ispiratori lo portano ad assemblare pochi elementi ma sopratutto, pur vivacizzando i suoi piatti con salse dal gusto nuovo, insolito e originale, le accosta all’elemento centrale senza mai coprirlo, per dare al commensale quel libero arbitrio che gli consente di mescolare o escludere a suo piacimento.

Ho avuto l’onore di provare la cucina del Ristorante Club del Doge in una bellissima serata e non mi sembra ci sia modo migliore per chiudere questo articolo se non lasciandovi di seguito i piatti che ho avuto modo di gustare. Un connubio perfetto fra tradizione e innovazione, sapori locali e materie prime di altissima qualità: promosso a pieni voti.

Cicchetti Veneziani

Gamberetti di laguna, sedano e pepe di Cubebe

Canestrello gratinato e lenticchia nera

Baccalà mantecato e polenta biancoperla

Sarde in saòr

venezia_cena_gritti094

venezia_cena_gritti095

venezia_cena_gritti096

venezia_cena_gritti097

Tartare di scampo, melograno e zabaglione freddo di ricci di mare

venezia_cena_gritti098

Risotto con scampi alla Hemingway

venezia_cena_gritti106

Lombetto di agnello, lime e paprika spinacine con carote brasate

venezia_cena_gritti107

Bianco latte (latte di mandorla biologico) con crumble alle noci e lamponi

venezia_cena_gritti109

WP Premium Plugin