Negli ultimi articoli pubblicati vi ho parlato di Dubai e del suo rapporto con l’acqua. L’acqua del mare, desalinizzata, è qui fonte di vita ed elemento imprescindibile per la costruzione di edifici e di aree verdi, utilizzata all’interno delle abitazioni, negli hotel ed in tutte quelle strutture che piano piano prendono forma in questa città.

Ma Dubai non esaurisce il suo rapporto con l’acqua in questi termini. Una città che si affaccia sul mare non poteva che creare un’area dedicata a vivere l’elemento della natura a 360°. Così, è nato La Mer, un distretto composto da negozi, ristoranti e tantissime aree dedicate per famiglie, ma non solo. Giochi per i bambini, una spiaggia attrezzata con cabine, docce e servizi di ogni tipo rendono questa zona unica nel suo genere e, grazie al clima particolarmente caldo durante svariati mesi dell’anno, La Mer è così in pochissimo tempo diventato un punto focale per vivere la spiaggia, il mare e le attività all’aria aperta in totale relax. Inutile dire che noi l’abbiamo letteralmente adorata!

Il mio viaggio a Dubai finisce qui ma prima di lasciarvi voglio condividere con voi alcune informazioni importanti che possono esservi utili nel caso vogliate far diventare questa città una meta delle vostre prossime vacanze, con o senza figli. La città è molto ben attrezzata, pulita e con servizi davvero efficienti. La sicurezza è uno dei punti di attenzione di Dubai: le pene molto severe hanno permesso di abbassare la criminalità a un livello veramente invidiabile. Non ci sono rapine ne atti di vandalismo, non ci sono furti e disturbi di qualunque tipo. È quindi una meta ideale per famiglie con bambini che possono così vivere in assoluta serenità i loro giorni di vacanza.

Sotto il punto di vista del cibo noi ci siamo trovati sempre benissimo: la proposta è molto varia e mescola in maniera ben equilibrata sapori tradizionali del luogo e cucine provenienti da ogni angolo del mondo. Una cosa importante da sapere è che qui i ritmi diventano lenti in concomitanza con il cibo e questo non per una inefficienza ma, anzi, per un’attenzione particolare che i ristoratori hanno nei confronti dei clienti ai quali tengono particolarmente a spiegare la loro cucina, lo chef e l’origine del loro locale. Per questo motivo, una volta varcata la soglia di un ristorante, prendetevi tutto il tempo necessario per assaporarlo in tutti sensi.

Per quanto riguarda i mezzi di trasporto Dubai è servita da una metropolitana, caratterizzata da un’altissima tecnologia, che collega le parti principali della città e delle attrazioni più importanti. Noi, per spostarci, abbiamo deciso di procurarci un’auto con autista per limitare al minimo il tempo necessario per i trasporti ed avere sempre a disposizione un’auto capiente per le nostre necessità ovvero quelle di una famiglia con due bambini, un passeggino doppio e una guida che ci ha accompagnato durante questi giorni a Dubai. Alternativamente a una macchina con autista si può utilizzare il taxi che, qui in città, è uno dei mezzi di trasporto in assoluto più utilizzati. I costi sono veramente bassi in quanto negli Emirati Arabi i il prezzo della benzina e dell’acquisto delle automobili è decisamente più conveniente che in Europa e di conseguenza i prezzi attuati dai taxi sono di molto inferiori.

Per visitare al meglio Dubai, come accennato poco prima, ci siamo avvalsi di una guida in italiano. Dubai è una città poliedrica, ricca di attrazioni, luoghi da visitare e attività di ogni sorta. Abbiamo deciso di farsi accompagnare da un esperto del luogo non tanto per paura di perderci o di essere sopraffatti dal territorio nuovo, ma per comprendere in maniera profonda questa città e le due facce che la rendono così unica. Da una parte infatti Dubai è una città profondamente legata alla tradizione ed alla religione mentre dall’altro ha sviluppato un amore indissolubile per la tecnologia, che viene qui applicata sotto ogni forma e per la realizzazione di ogni scopo. Il binomio perfetto rende questo luogo unico e speciale: una tappa del mondo da visitare almeno una volta nella vita per capire fino a dove l’uomo può spingersi per superare se stesso e continuare a farlo, senza freni. Vivere questa esperienza con i bambini è stato appagante, sotto certi aspetti faticoso ma incredibilmente emozionante. Giada e Gaia, con i loro due anni compiuti da pochissime settimane, hanno sperimentato l’altezza del Burj Khalifa, le profondità dell’acqua e il fascino di Atlantide, il divertimento di Cartoon Network, il loro primo volo intercontinentale. Hanno corso all’interno del Museo di Dubai e del Dubai Mall, attraversato il tunnel dell’acquario, passeggiato a La Mer e riso come pazze per 5 giorni. È stato bello, incredibilmente bello.

 

Alpha Tours www.alphatoursdubai.com

Cost for Italian Speaking guide:

5 Hours Hire (Half Day):                 AED 450.00 (€ 100)

10 Hours Hire (Full Day):                AED 850.00 (€ 190)

Extra Hours:                                       AED 100.00 (€ 22)

Cost for driver + car that would easily fit 3-4 pax family:

5 Hours Hire (Half Day):                 AED 650.00 (€ 145)

10 Hours Hire (Full Day):                AED 950.00 (€ 212)

Extra Hours:                                       AED 100.00 (€ 22)

Articoli correlati:

Dubai dimensione famiglia | day 1

Dubai dimensione famiglia | day 2

Dubai dimensione famiglia | day 3

WP Premium Plugin