Colour is the new black. Un ossimoro, un accostamento di due termini  in forte antitesi tra loro e un modo di dire della moda. Una  t-shirt nera con la scritta arcobaleno. Questo il messaggio di Dixie, brand del fast fashion tutto italiano: un tuffo in una allegra tavolozza di colori, lasciando alle spalle il grigiore dell’inverno.

Dixie, con il suo messaggio fresco, ironico e giovane riesce così a sorprenderci. Ci propone un lifestyle urbano, colorato, contemporaneo, ma sempre chic e bon ton. Stile, qualità, ricercatezza e funzionalità si uniscono.

Come nel passato, una t-shirt diviene mediatica e capo immancabile nel guardaroba. La bellissima Jean Seberg, l’icona femminile del cinema francese anni Sessanta, fu la prima donna ad indossare una t- shirt  in pubblico. Nel film “Fino all’ultimo respiro” il suo fascino rimane unico avvolta da quella seconda pelle di cotone. Lo stesso avveniva per le indimenticabili Brigitte Bardot ed Audrey Hepburn.

Oggi, non più solo casual, la t-shirt Dixie ci offre una nuova interpretazione della moda. Il colore, trend dominante, influenza le scelte estetiche della prossima stagione primaverile e si trasforma in un’abitudine, in un gioco quotidiano. Oseremo, divertendoci con lo stesso estro e la stessa creatività di un artista. Saremo libere di sperimentare. Un colpo di colore sarà più efficace di un trattamento di ossigenoterapia e di una seduta dallo psicologo. All’insegna della spontaneità e della leggerezza, allontanate le tonalità austere, viene sdoganato il nero. La nuova regola è “colore a tutto tondo” con la forza prorompente delle emozioni di ragazze che credono ai sogni e al potere di cambiare il proprio destino.

Le cromie divengono audaci, pastello, fluo, d’effetto. Dalla passerelle all’armadio, in un continuo interscambio culturale, lo stile Dixie diviene un cabinet de curiosités, policromo. Chi avrebbe, infatti,  mai immaginato che il beige spento sarebbe diventato un classico, che i ricchi verdi e blu delle vetrate medioevali sarebbero stati trasformati nelle più varie stoffe fantasia, che avremmo accostato il verde bottiglia con il nero? Lontano da uniformi, da uno stile dominante total block, scherzeremo con la moda e con il nostro umore. “Ci metteremo a nudo, coprendoci con il colore che più ci piace. Ci travestiremo da chi non siamo, sentendoci sempre noi stesse”.

In attesa dell’apertura dei prossimi punti vendita Dixie a Torino e a Parma, ricordiamoci che la vita, a voler che sia bella, a voler che sia gaia, a voler che sia vita, dev’essere un arcobaleno.

Articolo scritto e redatto da Daniela Rigoni | Tutti i diritti sono riservati

DIXIE_tshirt

A proposito dell'autore

Daniela, torinese DOC, amante della natura e della montagna ma cresciuta col tacco 12. Avvocato e docente, in Italia e all'estero, ha i geni della scrittura ed ama l'eleganza, il bon ton e la grazia in tutte le sue forme. Esteta, eclettica ed imprevedibile, tra una lezione di diritto e marketing internazionale una uscita in apnea o sulle distese ghiacciate, scrive di amori, di emozioni, di relazioni, di sogni e di bellezza come autentico stile di vita. Ama viaggiare in treno e catturare istantanee dei mondi che incontra.

Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

WP Premium Plugin