Una delle innovazioni più importanti che ha accompagnato l’uscita dello smartphone Samsung Galaxy S7 è sicuramente Samsung Gear 360. La abbiamo vista al MWC durante l’evento intitolato Unpacked 2016 e ne è stato discusso ampiamente durante la conferenza stampa di presentazione dell’S7 tanto che addirittura sul tema è intervenuto Mark Zuckerberg per spiegare come questo tipo di tecnologia sia utilizzabile attraverso il social network in blu.

Samsung Gear 360 è una piccola sfera sorretta da un treppiede asportabile che permette di scattare fotografie e girare video a 360°. Grazie ad una applicazione appositamente progettata (“Gear 360”) è possibile comandare questo gadget direttamente dal proprio smartphone e vedere in tempo reale quello che viene inquadrato dalla telecamera.

Lo scatto o ripresa che sia può essere fatto direttamente dallo smartphone oppure in maniera estremamente più pratica basta accendere l’oggetto, selezionare la modalità tra le diverse opzioni e premere il pulsante di scatto. Onde evitare di comparire stupidamente nel panorama quelli di Samsung hanno pensato bene di concedere l’opzione del temporizzatore in modo da poter scattare immagini ed avere il tempo di liberare il panorama.

Le immagini scattate vengono memorizzate all’interno di una schedina microSD che può essere successivamente infilata all’interno di un computer oppure tramite il consueto cavo si può procedere allo scaricamento delle immagini e dei video. Se non si dispone di un personal computer oppure se non si ha sottomano un cavo allora si torna all’applicazione e si chiede alla sfera di inviare tutto quanto al telefonino. Quest’ultima azione è tendenzialmente onerosa in termini di tempo specie su filmati di grosse dimensioni e quindi conviene viaggiare un minimo attrezzati.

Tra i vantaggi di questo oggetto c’è sicuramente la semplicità di trasporto perché la pallina sta comodamente infilata in tasca e la batteria ha una durata sufficiente per fare molti scatti e registrare diverse decine di minuti di video: non mi sono mai trovato nella condizione di restare senza batteria ma comunque alla peggio utilizza lo stesso cavo del Samsung Galaxy s7. La telecamera garantisce una discreta impermeabilità agli schizzi di acqua ed alla sabbia. Niente immersioni ma il classico bicchiere di acqua non ve la rovinerà.

Unitamente al prodotto troverete anche il numero di serie per attivare una coppia di Gear 360 ActionDirector, un software di elaborazione avanzata che permette di gestire in maniera efficiente il flusso di lavoro nella post produzione dei video a 360°.

Tra le cose degne di nota c’è sicuramente l’applicazione Gear 360 che permette la condivisione in pochi clic. Il network in blu riconoscere nativamente queste immagini e ne permette una visione giroscopica semplicemente ruotando lo smartphone nella direzione in cui si intende vedere.

Nota negativa: nel momento in cui le dedico questo pezzo, Facebook non è in grado di elaborare correttamente queste immagini nelle “pagine” ma le gestisce correttamente solo sui profili personali. Si tratta comunque di una questione che verrà gestita entro breve dal buon Mark.

In Italia a 359 euro.

 

Due dati tecnici:

Sensori: due CMOS da 15 megapixel

Video: MP4 (H.265), 3840×1920 (30fps)

Foto: JPEG da 30 megapixel 7776 x 3888 pixel

Memoria: microSD fino a 128 GB

Display: 72 x 32 PMOLE

Resistenza: IP53

Connettività: Wi-Fi, Bluetooth, Bluetooth, USB 2.0, NFC

Sensori: Accelerometro e Giroscopio

Dimensioni e peso: 66,7 x 56,2 x 60 mm

Batteria: 1.350 mAh

A proposito dell'autore

Chi ha detto che stare dietro le quinte sia noioso? Redazione è un piccolo mondo di penne e menti attive che coordinano, insieme a Laura, la programmazione per theoldnow.it Instancabili e sempre ricchi di spunti noi di Redazione ci occupiamo di comunicati stampa, flash news, aggiornamenti e coordinamento degli autori! Vi sembra poco?

Post correlati

WP Premium Plugin